Progetto PIVOLIO

Processi Innovativi per la Valorizzazione dell’OLIO extravergine di oliva

nelle province di Bari e Foggia


click map Progetto PIVOLIO - OR1 Progetto PIVOLIO - OR2 Progetto PIVOLIO - OR3 Progetto PIVOLIO - OR4 Progetto PIVOLIO - OR5 Progetto PIVOLIO - OR6 Progetto PIVOLIO - OR7 Progetto PIVOLIO - OR8

 

SOGGETTI ATTUATORI

 

OR 1.  COLLEZIONAMENTO DELLE FOGLIE E DEI CAMPIONI DI TERRENO. ANALISI DEI CAMPIONI DI DNA E DEL TERRENO

  • 1.1 Individuazione degli alberi d’olivo nelle aree geografiche interessate
  • 1.2 Attribuzione del codice alfanumerico;
  • 1.3 Installazione dei sensori di umidità e temperatura;
  • 1.4 Raccolta foglie e meristemi;
  • 1.5 Collezionamento dei campioni di terreno ed analisi dei suoi componenti;
  • 1.6 Collezionamento delle foglie ed analisi genetica del DNA estratto.

 

OR 2.  Raccolta delle olive, produzione di olio in laboratorio ed acquisizione degli spettri NMR

  • 2.1 Raccolta delle olive delle quattro cultivar (Cima di Mola, Coratina, Ogliarola, Peranzana);
  • 2.2 Produzione di olio monovarietale in laboratorio con l’uso di micromolitori;
  • 2.3 Analisi NIR (Near Infra Red) dell’olio monovarietale;
  • 2.4 Acquisizione degli spettri di RMN (Risonanza Magnetica Nucleare) mediante due piattaforme di metabolomica;
  • 2.5 Identificazione degli oli monovarietali mediante l’uso di reti neurali artificiali.

 

OR 3.  Analisi merceologica dell’olio e panel test

  • 3.1 Analisi merceologica degli oli monovarietali prodotti in laboratorio con micromolitori;
  • 3.2 Panel test degli oli monovarietali prodotti in laboratorio con micromolitori;
  • 3.3 Identificazione delle componenti di RMN che partecipano alle proprietà organolettiche.

 

OR 4.  Influenza delle variabilità pedoclimatiche sull’olio di oliva extravergine monovarietale

  • 4.1 Rilevazione dei dati di umidità e della temperatura mediante microsensori;
  • 4.2 Incisività delle variabili climatiche sulla qualità degli oli.

 

OR 5.  Nutraceutica e potere anti-ossidante ed anti-infiammatorio degli oli extravergini di oliva monovarietali

  • 5.1 Studi in vitro su colture di epatociti primari e stabilizzati;
  • 5.2 Studi in vitro su colture primarie di endotelio vascolare umano;
  • 5.3 Studi in vivo su modello animale di infiammazione intestinale;
  • 5.4 Analisi dei dati.

 

OR 6.  Certificazione degli oli extravergini di oliva monovarietali

  • 6.1 Certificazione degli oli extravergini di oliva monovarietali;
  • 6.2 Valorizzazione del prodotto: Tracciabilità di filiera;
  • 6.3 Confezione della bottiglia con etichetta certificata.

 

OR 7.  Confronto dell’olio extravergine di oliva monovarietale con le DOP

  • 7.1 Confronto sulla presenza di elementi in tracce;
  • 7.2 Confronto dei pattern di RMN

 

OR 8.  Sviluppo del database degli oli di oliva extravergini monovarietali

 

CONCLUSIONI

Il progetto PIVOLIO ha permesso la realizzazione di un prodotto certificato di olio monovarietale extravergine di oliva, appartenente principalmente a quattro cultivar (Coratina, Cima di Mola, Ogliarola, Peranzana). Il prodotto è corredato di un collarino recante un QR code che permette al consumatore di visualizzare la tracciabilità del prodotto. Partendo dall’identificazione genetica degli alberi di oliva da cui sono state raccolte le olive che hanno permesso la produzione di olio monovarietale, si è passati alla sua caratterizzazione che è avvenuta non solo mediante le analisi previste dalle norme correnti di legge (analisi merceologica e panel test) ma anche con l’uso della Risonanza Magnetica Nucleare (RMN) e delle reti neurali artificiali. Quest’ultime utilizzando 24 variabili della RMN permettono di determinare il tipo di cultivar da cui proviene un campione di olio extravergine di oliva. Infine, gli oli prodotti dalle quattro cultivar sono stati valutati dal punto di vista nutraceutico, per il loro effetto anti-infiammatorio, in vitro, su cellule endoteliali umane ed, in vivo, su topi in cui è stata indotta un’infiammazione intestinale. Entrambi gli studi hanno dimostrato l’elevato effetto anti-infiammatorio dei quattro oli monovarietali, principalmente quello della Coratina che presenta il maggior contenuto in polifenoli.

Ulteriori approfondimenti sul progetto potranno essere acquisiti mediante la consultazione di questo portale web www.pivolio.it.

www.bet365.com best odds.

Look revie here - Online betting full information by artbetting.net
Reviw on bokmaker Number 1 in uk w.artbetting.net William Hill
Full Reviw on best bokmaker - Ladbrokes l.artbetting.net full information